mercoledì 10 maggio 2017

Grande Amore & Kernel - Dreamy Matte Liquid Lipsticks NABLA

Buongiorno ragazze!
Innanzitutto se siete nuove, vi invito a leggere la pagina LEGGIMI per una pacifica convivenza su internet :)
Dopodiché vi preannuncio che sarà un post diverso dal solito. Cercherò di farla breve.
In queste ultime settimane avevamo vissuto un hype pazzesco per il lancio dei rossetti liquidi di Nabla, le Dreamy Matte Liquid Lipstick.



Sin dall'inizio non sono stata entusiasta della scelta dei colori, perché non sono un'amante dei nude cadaverici e nemmeno dei colori pazzi. Quelli che mi sono interessati subito sono stati proprio Grande Amore e Kernel.
Ieri finalmente sono usciti (o partoriti, dipende, vista l'attesa) questi rossetti liquidi, quindi mi sono recata alla mia bioprofumeria di fiducia per provarli, perché non mi fido mai degli swatches su internet (questo perché io preferisco fare acquisti armocromatici, per saperne di più sull'armocromia leggete qui).
Quelli adocchiati da me sono due colori molto difficili da portare, a mio modesto parere, il primo perché non si capisce che colore sia, il secondo perché è un colore livido nel vero senso della parola, con molto grigio e viola.
In tutto ciò è scoppiato il polemicone sul fatto che l'azienda non abbia fatto alcuno sconto lancio sui rossetti singoli, ma solo sui bundle.
La scelta effettivamente è discutibile, e la scusa del voler evitare il "consumo compulsivo" non sta né in cielo né in terra, oltre a non essere molto coerente. Se non vuoi un "consumo compulsivo" eviti che le persone siano costrette a comprare un bundle che può contenere rossetti che non interessano, o magari istigando a comprare più bundle per avere i colori che interessano a prezzo minore. Ecco, un'azienda che dice tradotto "non mi interessano i guadagni" non si è mai sentita.
Ora, detto sinceramente, a me proprio non può fregare nulla delle decisioni di un'azienda di makeup, perché ragazze, sono rossetti, non organi vitali. Sarebbe bello vedere tutta questa verve in discussioni più impegnative come le guerre, l'immigrazione, l'ambiente, l'inquinamento, ecc. Ma noi ragazze ci infervoriamo per dei rossetti come i ragazzi si scaldano per il calcio.
Però essere presa per il culo come consumatrice, questo no.
Inoltre è nato anche il pippone riguardo il prezzo.
14,90€ per 3 ml di prodotto.
Nabla parla di una formula nuovissima, con materiali innovativi e di ultima generazione, che hanno fatto lievitare il costo del prodotto.
Potrei anche crederci, anche se dall'inci non ho visto nessun materiale così nuovo, ma credo che 3 ml siano un po' miseri per un rossetto liquido.
Considerate che le Velvetines di Lime Crime contengono meno di 2,6 ml di prodotto, costano 20€, io le avrò usate una ventina di volte e sono già quasi finite. Io non spenderei mai di nuovo 20€ per una roba che mi dura qualche mese con un consumo comunque morigerato (probabilmente se le avessi messe tutti i giorni già le avrei finite a Capodanno).
Quindi credo che il problema non sia il prezzo fissato da Nabla (15€ per un buon rossetto glieli spendo volentieri), ma anche quella che è poi la qualità e la quantità.
Anche su questo Nabla ha dato risposte e ve le lascio qui:
https://www.facebook.com/NablaCosmetics/posts/1571565886208446

Volendo tagliar corto, ho voluto dare una possibilità a Nabla e a questo nuovo prodotto, perché specialmente per quanto riguarda la qualità preferisco dar ascolto alle mie esperienze e non a quelle delle blogger più blasonate che magari non sono del tutto sincere (ovviamente parlo solo di alcune persone, perché negli anni ho imparato ad apprezzare le persone che si sono costruite un nome con fatica e parlano dei prodotti con sincerità, che è la cosa più importante). Più volte mi sono fidata del giudizio di alcune blogger e vi posso assicurare che cantonate non ne ho prese, perché so che sono persone d'oro.


In questo post vi scriverò brevemente le mie prime impressioni, in particolare su Grande Amore che ho acquistato per mia sorella. Kernel invece l'ho solo provato in negozio e tenuto su mezza giornata, quindi non posso che dare un parere molto superficiale.

GRANDE AMORE

Questo colore è in assoluto uno dei più particolari della collezione (quell'azzurro nemmeno lo considero, non ne capisco il senso). E' molto difficile da inquadrare armocromaticamente e anche difficile da fotografare.
Vi dico solo che io e mia sorella apparteniamo alla stessa stagione armocromatica (Autunno Soft Profondo) , ma il rossetto ci sta in maniera completamente diversa e ad ogni modo non sta bene a nessuna delle due, armocromaticamente parlando.
Non capisco se sia più caldo o più freddo, più corallo o più fucsia-rosa. Sicuramente è un bel colore che va ben oltre i soliti marroncini e rosini tipo correttori!



Come potete vedere, è difficile da fotografare e tende anche a scurire parecchio nel tempo.
Riot e Exotic sono più aranciati e rosati, mentre la matita Marsala forse si avvicina un pizzico di più al colore che dà Grande Amore, ma senza rendere a perfezione.


KERNEL

Kernel già lo si conosceva in versione stick dei Diva Crime. In linea di massima i colori si somigliano quasi del tutto, da quel che ho visto in negozio.
Questo è stato il primo che ho provato. Il colore su di me è discutibile, perché fa davvero effetto livido, ma se siete amanti dei colori "strani" credo che possa far al caso vostro.
E' un mix freddo tra viola e grigio, che nel complesso risultano ben bilanciati.
In foto si vedono alcuni punti più scuri, dove si è accumulato il prodotto, per questo vi consiglio di far attenzione quando lo applicate, perché potrebbe risultare un pizzico disomogeneo.



Kernel somiglia un poco al matitone labbra di Purobio Marsala, che da quel che ho scoperto, è stato riformulato nella versione permanente e dunque il colore differisce da quello dell'edizione limitata natalizia di un paio d'anni fa.
Probabilmente se fosse opaco e più pigmentato anche lui, sarebbe il dupe perfetto di Kernel.

Vi parlo adesso della formula e delle mie impressioni.
Credo che uno dei pregi di questi rossetti sia proprio la formula a livello di consistenza: né troppo liquida né troppo densa. Si stende perfettamente e senza difficoltà, anche se io preferirei usare lo stesso una matita, avendo le labbra irregolari. Una riserva l'ho sull'applicatore, che tende a fare parecchio attrito, quindi quando finisce il prodotto su di esso, diventa difficile schiodarlo da dove si trova (che sia un modo per far usare più prodotto? Chi lo sa).
La formula ovviamente è siliconica, e anche su questo ci sono state polemiche sul fatto che anche le bioprofumerie vendono questo prodotto (ma qui è stato spiegato perché).
Sinceramente non ho trovato nulla di innovativo in questo prodotto.
Mi ricorda abbastanza i rossetti liquidi di Kat von D, con la differenza che con Lolita non ho avvertito secchezza nemmeno per un secondo, cosa che con Nabla invece è stata anche parecchio fastidiosa. Mi ricordano anche le Velvetines di Lime Crime perché anche loro tendono a scurirsi dopo qualche ora.
L'odore non mi intriga per niente, non ho notato nessun sentore di cocco o vaniglia (e io sono una feticista del cocco, quindi l'avrei captato subito se ci fosse stato). Per me dolci sono le Velvetines, così tanto da essere quasi stucchevoli. Le DMLL proprio no.
Kernel dopo 3 ore ho dovuto toglierlo perché era diventato insopportabile (e qui finisce la mia esperienza con questo), Grande Amore invece ho cercato di tenerlo di più, tipo dalle 12 alle 22.
Ai pasti resiste abbastanza, ovviamente la parte più interna al labbro sparisce subito e tende a sbavare sui bordi (in particolare bevendo), però non è male. Nel pomeriggio dovevo uscire e non mi andava di riapplicarlo, quindi ho solo steso il burrocacao per uniformarlo e dare pace alle labbra, ma nel giro di 2 ore era davvero molto secco e fastidioso.
Questa sensazione stranamente va e viene. Non so come spiegarlo, ma certi momenti vorresti strapparteli via dalle labbra con le unghie, altri momenti invece sembra di non aver nulla.
Dopo cena l'ho tolto con semplicissima acqua e sapone, senza alcuna fatica.
Su di me tendono molto a seccare le labbra ed evidenziare ogni singola piega, facendo un effetto non molto gradevole. Scurendosi, è come se le labbra diventassero piatte e disegnate, con un effetto un po' finto.
Sul no transfer ho delle riserve. Kernel sì, oltre al bordo che tende a stamparsi vagamente a causa dell'accumulo di prodotto, ma Grande Amore assolutamente no, si stampa come niente. Ovvio, non stiamo parlando di un rossetto cremoso, ma un minimo di colore lo lascia qua e la.


Insomma cosa ne penso? Credo di poterne fare a meno.
Credo che al massimo prossimamente andrò a provare Sweet Gravity, giusto per provare un colore non esistente nella mia collezione e nella speranza che non sia troppo nude. Avrei preso volentieri Unspoken, ma è identico a Wicked di Lime Crime, che già ho.
Non mi sento di bocciarle completamente, prima di tutto perché le ho provate una sola volta, e poi perché non ho testato tutti i colori, però per me non è nulla di speciale.

INFO:
- Costo: 14,90€ sul pezzo singolo, 49,90€ i bundle da 4 pezzi preconfezionati, 158,90€ il bundle con tutte le 14 tonalità.
- Dove comprare: su Nablacosmetics.com o nelle bioprofumerie online e fisiche.
- Quantità: 3 ml

A presto ragazze, fatemi sapere cosa ne pensate!

1 commento:

  1. ATTENZIONE!
    Come specificato nella pagina LEGGIMI di questo blog, non sono graditi i commenti contenenti link, pena la cancellazione del commento.
    Siete liberissime di commentare quello che vi pare, purché non inseriate link.
    GRAZIE! :)

    RispondiElimina