martedì 4 ottobre 2016

Diva Crime Ombre Rose di Nabla Cosmetics



Buonasera a tutti!
Eccomi qui col mio primo post, la mia prima recensione e la mia prima apparizione sul web in questo campo!
Spero che la recensione di questo prodotto sia di vostro gradimento, aspetto i vostri suggerimenti e consigli per migliorare nel tempo :)




Inizio col dire che ho ammirato i rossetti Diva Crime per tanto, troppo tempo, e sapevo che prima o poi avrei ceduto.
Mesi fa avevo deciso di comprare un rossetto da poter portare tutti i giorni in maniera molto informale, un mlbb (my lips but better), ma non mi sono mai immaginata col classico nude in voga sul marroncino o simile. La mia pelle color cadavere non permette un qualcosa che mortifichi ancor di più la mia figura.
Così nel periodo dell'uscita dei Gossamer Emotion di Kiko, sono andata a provarli e mi sono innamorata del n° 107 - Mocaccino.
In realtà ho ricordato che tutto era nato dal fatto che avevo regalato a mia sorella il rossetto Sakura Mochi di Neve Cosmetics, piaceva anche a me un casino e ne volevo uno anch'io.
Ok, fatto sta che nella mia costante ricerca di prodotti con meno schifezze possibili dentro, ho deciso di buttarmi su Nabla, che appare sempre un marchio super sofisticato!
Non posso che ritenermi soddisfatta!
Aggiungo che da un annetto a questa parte ho iniziato ad interessarmi di armocromia (vi invito a guardare il sito di Giusy de Gori, Rossetto e Merletto), quindi cerco sempre di star attenta a non comprare colori che oggettivamente mi starebbero male, spendendo soli inutili (ma questo non vale solo per il make up, anche per i vestiti).

Il rossetto risulta più piccolo di un normale rossetto, ma all'interno ci sono 4,2g di prodotto, cioè più dei classici rossetti. In questo modo risulta compatto e facile da portare (non che noi donne ci facciamo chissà quali problemi a portare un rossetto).
Il finish è opaco, ma non secca esageratamente le labbra. Chiaro, non lo uso in quei giorni di carta vetrata sulle labbra perché comunque evidenzia le pellicine, ma è confortevole per tante ore.
Rispetto al rossetto Kiko dura meno sulle labbra. Mentre questo lascia un velo di colore sulle labbra, il Nabla svanisce. Come tutti, si stampa su bicchieri & co, ma senza rovinarsi.

Il colore è una sorta di rosa antico, l'unico rosa che mi piace insomma, anche se dal vivo è più chiaro e più rosato rispetto a quello di Kiko, che è più scuro. Quello di Neve invece vira più su un fucsia scuro e molto spento.
Di seguito trovate le comparazioni coi rossetti che ho e lo swatch sulle labbra.
Sapete bene che il colore dipende anche dal proprio colore di labbra, quindi consiglierò sempre di provarlo prima su voi stesse (per me la mano è affidabile al 99%), se siete indecise.






Il rossetto Diva Crime di Nabla potete acquistarlo nelle bioprofumerie, sul loro sito (nablacosmetics.it) e in diversi shop online.
Vi consiglio di iscrivervi alla loro newsletter perché spesso inviano promozioni limitate o sconti speciali (significa mettere mano al portafoglio abbastanza spesso).

Nessun commento:

Posta un commento