sabato 11 marzo 2017

Riot & Wicked - Lime Crime Velvetines

Buongiorno ragazze!
Incredibile ma vero, finalmente sto scrivendo questa recensione.
Perché ci ho messo 4 mesi? Perché intanto mi sono serviti per farmi un'idea chiara dei prodotti, e poi mi sono anche laureata, quindi non ho avuto completamente tempo per gestire il blog e i social.
Comunque l'importante è tornare ahahah
Detto ciò, prima di iniziare vi prego di leggere le NOTE inserite nel blog, che trovate nel menu in alto (non so da quale dispositivo voi stiate leggendo, comunque è accanto all'About e ai Contatti).
E adesso iniziamo subito con questa sudatissima review!


Ho acquistato queste due Velvetines su BeautyBay.com durante il Black Friday, approfittando del 30% di sconto sul loro prezzo (invece di pagarle 19€ le ho prese a circa 13€).
Di questo sono molto fiera e più avanti capirete perché.
Dopo essere stata in angoscia per quasi 2 settimane: la spedizione gratis avviene con le normali poste, e non so se sia la norma, ma il mio pacco è partito con Royal Mail dall'UK, è passato dall'Olanda con Post NL e poi è arrivato in Italia. Per uscire dall'UK ci ha messo circa 10 giorni, poi è arrivato nel giro di 1-2gg a casa. Inoltre il pacchetto è stato lasciato sul bancone del mio palazzo, perché non c'è obbligo di firma, quindi dovete essere sicuri che nel vostro palazzo non ci siano brutte persone che potrebbero prendere il pacco.

Niente, apro tutta gasata il mio bel pacchettino e ammiro per 20 minuti buoni le scatole delle Velvetines. Che dire, sono adorabili! Già meritano solo per il packaging!
Resto altri 20 minuti buoni ad ammirare il flaconcino, che ancora non ho capito se sia in vetro o plastica, ma è comunque splendido, con l'effetto opaco sotto e l'adorabile tappo con le rose sopra! (Ho già detto adorabile due volte ed ancora non sono nemmeno a metà del discorso).


Dopo svariati momenti di ammirazione, arriva quello della prova.
Sono rimasta subito entusiasta di Riot, ma molto delusa da Wicked.
Adesso vi parlerò singolarmente di ognuno di loro.

RIOT



Riot è un delizioso color caldo, un incrocio tra un arancio e un rosato, mescolati a perfezione. Su di me tende a spiccare la nota aranciata, ma col passare delle ore inizia ad ossidare e scurirsi. E' un colore delicato e perfetto per il giorno, o per quelle sere in cui non si vuole dare nell'occhio.
In armocromia questo colore è perfetto per ASP, difatti a me sta molto bene e lo uso davvero spesso.
E a proposito: ho il sospetto che la quantità di prodotto non sia proprio quella che uno vede dal tubetto. Mi spiego. Non dico che il flaconcino dovesse essere pieno fino all'orlo, ma mi sono accorta che dopo qualche utilizzo si era fatta una sorta di crepa a metà altezza ed effettivamente quando apro il rossetto da quella crepa (che si va allargando) vedo l'applicatore che esce. Insomma, immagino che non abbiano riempito nemmeno 3/4 del flaconcino!
Comunque, a parte questo, quando lo si applica si asciuga quasi immediatamente ed è difficile correggere eventuali sbavature se non lo si va subito, però di contro sconsiglio vivamente di fare quel classico gesto con le labbra (di premerle una contro l'altra per omogeneizzare) perché si rischia che il prodotto rimanga appiccicoso e si attacchino pezzi di rossetto a casaccio. E' difficile da spiegare, ma le prime volte mi è capitato e mi stavo scoraggiando. Bisogna semplicemente lasciare che asciughi da solo senza chiudere subito le labbra.
Come durata la trovo ottima: è ovvio che non resiste ad un pasto importante e verso l'interno va via subito mangiando qualsiasi cosa, però per il resto è molto duraturo. Su di me tende a seccare dopo 4-5 ore e diventa un po' fastidioso, però è raro che io lo faccia arrivare a 5 ore senza aver mangiato o altro.
Per me, tutto sommato, è promosso!

WICKED



Tante belle parole per Riot, molte meno per Wicked.
Wicked non mi ha mai convinta del tutto. Il colore è splendido, meraviglioso, così scuro e modulabile, abbastanza neutro (tanto che in armocromia riescono ad usarlo sia le AP che le IP)... E poi.
Intanto non è omogeneo nella stesura, meglio usare un pennellino, anche perché così si riesce anche a modulare il colore (è davvero molto scuro, su di me sta male, preferisco fare una sola passata col pennellino). Poi è molto più secco di Riot e lo si avverte quasi subito. Inoltre tende a sparire dall'interno delle labbra anche sono parlando, quindi non vi dico cosa succede dopo aver mangiato. Inguardabile. Mi sono davvero vergognata. Ovviamente ritoccando si stratifica e rischia di venir fuori a chiazze più scure.
Insomma, un disastro. Lo utilizzo raramente e solo se non devo mangiare, il pennellino è d'obbligo e magari anche una matita da mettere sotto in quelle zone dove va via prima.
Nel complesso per me è un no e sono contenta di averlo preso scontato.

Qui vi lascio gli swatches:


Come vedete, non ho molto da comparare a Riot, se non il rossetto Sephora che comunque resta ben diverso da Riot, avendo una nota fredda e un po' malva.


Anche come Wicked ho poco. Prune insolent di YR è decisamente più viola e freddo, mentre il 18 di Collistar è meno profondo. Il matte di Pupa invece ha una nota più lampone (che qui non si capisce).

Questo è tutto! Voi avete qualche Velvetine di Lime Crime? Cosa ne pensate?
Fatemi sapere. Un abbraccio, a presto!

2 commenti:

  1. Ciao, ti seguivo su instagram, ma non avevo mai avuto modo di dare un'occhiata al tuo blog. Complimenti, è molto carino e fai delle foto bellissime *_*
    Passando al limecrime, mi spiace che Wicked sia stata una delusione, anche perché era uno di quelli che più mi ispiravano :c Riot invece è molto bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusy! Mi spiace risponderti solo adesso, di solito mi arrivano le mail quando ricevo un commento! D:
      Grazie per i complimenti! :D
      Sì, purtroppo Wicked va lavorato tanto, e non so se ne valga la pena per quel che costa!

      Elimina